Sunday, August 5, 2012

Un must sotto l'ombrellone per tutti i fisici in vacanza (e non)

Visto che il periodo non aiuta argomenti piu' seri (sto tenendo qualche post piu' interessante per il post vacanze) sfrutto questi 5 minuti di connessione dalla pineta di Santa Margherita di Pula per pubblicizzare un libro che tutti i fisici apprezzeranno.

Alessandra Arachi - Coriandoli nel deserto -
Link ad Amazon

Si tratta di "Coriandoli nel deserto", un libro di Alessandra Arachi, giornalista del Corriere della Sera gia' nota per il bellissimo "Lunatica" [il suo migliore, dal punto di vista narrativo].
Il titolo riprende il celeberrimo esperimento di Fermi durante l'esplosione di uno dei primi test nucleari, quando (cosi' si narra) calcolo' la potenza della bomba esplosa nelle vicinanze dallo spostamento di alcuni pezzettini di carta a seguito dell'onda d'urto.

Titolo a parte, il libro e' in realta' un'analisi introspettiva della vita del fisico Enrico Persico, ed e' infatti scritto in prima persona come se l'autore fosse lui. A quanto pare, l'Arachi ha scovato alcuni documenti e lettere di Persico e dei ragazzi di Via Panisperna, nel quale si riportavano le sue ossessioni per aver vissuto (scientificamente e non) all'ombra di Fermi, come eterno secondo. 

Per quanto riguarda il libro in se', non l'ho trovato particolarmente interessante dal punto di vista narrativo e tecnico, ma la storia e' super-avvincente, sicuramente per quelli del settore e molto probabilmente per chiunque altro. Si legge in un paio d'ore, complice il fatto che e' cortissimo.

Insomma, un libro che non puo' mancare sotto gli ombrelloni dei fisici in vacanza...






Post a Comment